You are here:  / EVENTI / GRANDE SUCCESSO PER G! COME GIOCARE 2018: SFIORATE LE 50 MILA PRESENZE

GRANDE SUCCESSO PER G! COME GIOCARE 2018: SFIORATE LE 50 MILA PRESENZE

È stata una festa lunga tre giorni dedicata al gioco e all’intrattenimento in tutte le sue forme e per tutta la famiglia. Una formula che piace e funziona, confermandosi l’evento di Natale di Milano. Folla in visibilio per i live show delle teen idol Maggie & Bianca, da tutto esaurito e per la prima assoluta delle Miracle Tunes.

G! come giocare, l’undicesima edizione dell’evento promosso da Assogiocattoli e organizzato da Campus Fandango Club, ringrazia le 48.412 persone che lo scorso weekend hanno varcato i tornelli di Fieramilanocity e dà a tutti appuntamento a novembre 2019.

È stata una festa lunga 3 giorni che ha coinvolto quasi 50mila persone tra pubblico, addetti ai lavori e special guest, comodamente distribuiti su 2 padiglioni per un totale di 30mila mq e oltre 100 espositori con il loro carico di giochi e giocattoli, iniziative, anteprime, live show, meet & greet e sorprese di ogni tipo per tutte le età.


I padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity si sono trasformati in un villaggio natalizio a tutti gli effetti, l’unico a vantare il vero Ufficio Postale di Babbo Natale. Un’accogliente casetta in legno con tanto di camino e un maestoso albero addobbato, con simpatici elfi pronti a dare il benvenuto e ad aiutare i più piccoli a scrivere le loro letterine che, incredibile ma vero, sono già in viaggio alla volta di Rovaniemi, in Lapponia, con tanto di timbro “Duracell Priority”, per farle arrivare a destinazione in un batter d’occhio e cariche di energia!

Per Paolo Taverna, Direttore Generale di Assogiocattoli, “è stata l’ennesima conferma che la nuova formula piace tanto al nostro affezionatissimo pubblico. D’altronde, un evento del genere non ha pari in Italia, rappresenta a pieno il mondo del giocattolo e tutto ciò che ruota attorno ad esso. Dagli ultimi trend, grande e piccolo schermo compresi, ai grandi classici: i bambini hanno giocato per tre giorni di fila, divertendosi e nel contempo imparando, a dimostrazione che il gioco è cibo per la mente”.

Gli ingredienti del divertimento firmato G! come giocare sono stati tantissimi e hanno incontrato i gusti di adulti, ragazzi e bambini. Insomma, è stato un evento su misura per la famiglia al completo, grazie anche ai  servizi per i più piccoli come la Nursery e lo Stroller Parking by Chicco. Tutti insieme appassionatamente si sono rincorsi nell’enorme pista di pattinaggio grande ben 200 mq allestita da Scalo Milano Outlet &  More, l’outlet cittadino a 15 minuti dal centro di Milano. Ma non solo: sono stati tre giorni di spettacoli dal vivo e laboratori di ogni tipo, con protagonisti esclusivi e grandissime sorprese. C’erano proprio tutti i beniamini di grandi e piccini: da Peppa Pig ai PJ Masks, dal Trenino Thomas a Robocar Poli, dai personaggi di Star Wars alle mitiche Winx, senza dimenticare l’eterna Barbie. Tutti, costume character in primis, hanno sfilato accompagnati da un’allegra banda musicale per la gioia dei bambini pronti a farsi fotografare dai genitori in compagnia dei loro eroi.

“Non nascondo che la soddisfazione per aver raggiunto le 50mila presenze è tanta – confermano Marco
Moretti e Michele Budelli, Presidente e CEO di Campus Fandango Club – l’anno scorso, quando abbiamo
preso in gestione G! come giocare, ci eravamo dati quest’obiettivo per il 2019 e invece abbiamo tagliato
questo straordinario traguardo già in quest’edizione. Questo risultato ci conferma la bontà degli investimenti
fatti in questi due anni, in cui abbiamo affiancato ai grandi brand produttori di giocattoli un palinsesto di
intrattenimento live davvero straordinario per tutta la durata dell’evento.”
Oltre ai giochi e ai giocattoli di ogni tipo, infatti, è stato il mondo della televisione per ragazzi e ragazze l’altro
grande protagonista di G! come giocare 2018.

Grazie all’italiana Rainbow di Iginio Straffi, content partner dell’evento, le protagoniste di “Maggie & Bianca Fashion Friends” con il loro live show hanno fatto il tutto esaurito mandando in visibilio migliaia di bambine, pronte a tutto per un autografo. Per non parlare delle Miracle Tunes, le cinque pop idol che combattono il male in incognito per salvare il mondo dalla negatività grazie al canto e al ballo, che hanno letteralmente fatto saltare di gioia le più piccole. Insomma, un vero trionfo che di certo verrà replicato in grande anche il prossimo anno.